Home News

News

Capitolato Inalca per l’economia circolare

Lo ha presentato l'Ad Luigi Scordamaglia. E ora, con il supporto di Coldiretti, via al coinvolgimento dell'intera filiera produttiva (dallo speciale Meat Summit 2019)

Un brand unico per la zootecnia italiana

Nelle intenzioni nasce un marchio in grado di richiamare l’attenzione del consumatore verso la carne di produzione nazionale (dallo speciale Meat Summit 2019)

Giò Porro Metodo Zero: bresaola senza nitriti e senza nitrati

Prodotta in Valtellina in uno stabilimento 4.0 con sicurezza alimentare farmaceutica, è senza conservanti vegetali. Carne bovina fresca e non congelata (dallo speciale Meat Summit 2019)

Norcia rimette al centro il territorio e il suo prosciutto

Superati i contraccolpi legati al sisma, i produttori locali si attrezzano per arrivare a esportare il loro prodotto di punta, valorizzando la filiera (dallo speciale Meat Summit 2019)

Salumi in recupero con economics complicati

In continuo calo la marginalità operativa con l’utile netto ormai intorno all’1%. Nel confronto con altri settori agroalimentari è decisamente basso. E il debito finanzario del settore è rilevante (dallo speciale Meat Summit 2019)

La spinta ai salumi arriva dai prodotti certificati

Il rallentamento delle economie di alcuni Paesi europei ha avuto ripercussioni sulle esportazioni generali del comparto. Il mercato domestico si è nuovamente bloccato (dallo speciale Meat Summit 2019)

Accordo Eni, Inalca e Havi Logistics per la mobilità sostenibile

Eni, Inalca e Havi Logistics hanno siglato il primo accordo nazionale per la produzione e l’utilizzo di biometano per autotrazione prodotto da scarti agroalimentari...

La filiera avicola italiana un’eccellenza made in Italy dall’allevamento alla tavola

Quella delle carni bianche e delle uova è una filiera tutta nostrana: il comparto delle carni avicole è 100% made in Italy. Così come sono italiane le aziende produttrici e gli allevatori coinvolti (dallo speciale Meat Summit 2019)

Allevamenti suinicoli smart. Garanzia di benessere e qualità

Tecnologia, sensoristica, sistemi di intelligenza artificiale, IoT (Internet of Things), gestione da remoto e suinicoltori high-tech. È il nuovo volto della suinicoltura italiana che vuole rispondere alle aspettative della società, sempre più esigente in termini di qualità e salubrità dell’alimento, benessere animale e sostenibilità ambientale (dallo speciale Meat Summit 2019)

Carne bovina made in Italy. Il benessere è passato di qui

Perché la carne italiana è più sana? Come si è ridotto il consumo di antibiotici? Storia di vent’anni di scelte e cambiamenti decisi da allevatori esperti e consapevoli che hanno invertito i trend. E saputo parlare al consumatore (dallo speciale Meat Summit 2019)

Ma ora gli allevamenti tengono conto dei problemi etici

Si afferma nella zootecnia da carne la sensibilità verso questioni come il benessere animale e l’impatto ambientale. Anche perché lo chiede il mercato (dallo speciale Meat Summit 2019)

Approvato il nuovo piano dei controlli del Prosciutto di Parma Dop

Ok dell'Icqrf del Mipaaft. CSQA ente certificatore del Prosciutto di Parma dal 1° gennaio. Intanto continua l’iter di modifica del Disciplinare produttivo